Date un’occhiata al
Libro degli Ospiti
situato alla pagina Prenotazione

Avete mai visto il film vincitore del premio Oscar Mediterraneo? Vi piacerebbe passare del tempo su un’isola dimenticata dal mondo moderno, in un idilliaco villaggio di pescatori, che per miracolo è stato sottratto ai segni delle civiltà e allo sviluppo del turismo? Un posto senza autostrade, macchine né alcunché possa disturbare il sussurro del mare e il canto dei grilli. E mentre voi riposate soli sulla vostra spiaggia personale, la brezza marina vi porta i profumi del mare e delle olive dal vicino uliveto...

Kaprije è cola isola nel famoso arcipelago di Sibenik (Sebenico), a 40 o 70 minuti di traghetto da Sibenik. È separata dall’Italia soltanto dalle isole di Kakan, Zirje e dal mare cristallino.

L’isola prende il nome dalla pianta mediterranea del cappero, le cui gemme vengono usate sotto sale. Il cappero era probabilmente abbondante quando vi si stabilirono i rifugiati dalla terra ferma, durante l’invasione turca nel sedicesimo e diciassettesimo secolo. Quello è il periodo in cui è stata costruita la chiesa di San Pietro. Nel quattordicesimo e quindicesimo secolo l’isola apparteneva ai nobili di Sibenik.

Kaprije ha soltanto un villaggio con un centinaio di abitanti residenti, un ufficio postale, un pronto soccorso, un negozio e un paio di tranquilli bar. Una decina di ristoranti sono sparsi per l'isola, particolarmente apprezzati dai velisti (uno degli famosi frequenti ospiti è Bernie Ecclestone).

Quando farete una passeggiata sul lungomare alla sera, attraverso la piazza principale del villaggio dove i ragazzi del luogo giocano a calcio e gli anziani giocano a bocce dall’altro lato, inizierete a desiderare di rimanere qui per sempre, lontani dalla crudele realtà della vita di tutti i giorni.

La baia di Kaprije, ben protetta di tutti venti, al crepuscolo inizia a brillare, accesa dalle luci delle barche a vela che arrivano da una giornata intera di crociera tra le vicine isole Kornati e che gettano qui l’ancora per un sonno sicuro. Con il nuovo giorno e il mare calmo del mattino, ripartiranno ancora e scivoleranno in silenzio verso il blu infinito.

La nostra casa con due appartamenti si trova all’estremità del villaggio, a trenta metri dalla spiaggia. La casa è circondata da uno spazioso giardino con erbe aromatiche del Mediterraneo, distribuite su tre livelli.

Il livello più alto contiene un patio ricoperto di ciottoli di mare, ombreggiato dalla vite, dove alla fine di settembre pende una succosa uva rossa. Questo è un angolo delizioso per gustare il cappuccino del mattino, il pranzo o la cena. Vicino al patio troverete una cucina, una doccia aperta e l’area barbecue fornita di legna da ardere (un tradizionale focolare in pietra con la peka – una cupola di rame su carbone).

I vostri bambini saranno particolarmente felici per la nostra piscina di sei metri di recente costruzione, con sistema di filtrazione di alta qualità Desjoyaux, luci subacquee e idromassaggio. La rete per pallavolo, la porta per water-polo, i palloni e i materassini gonfiabili faranno divertire anche gli adulti.
La piscina si trova nel giardino, circondata da cespugli di lavanda e ornata da rami di ulivo. È accompagnata da sedie a sdraio, ombrelloni e una doccia solare.

Quando il tramonto dipinge il cielo, il mare e le vecchie case in pietra dei colori dell’acquerello, mentre voi state preparando il pesce alla griglia condito con un ciuffo di rosmarino fresco appena colto in giardino e olio fatto in casa, in quel momento vi sentirete completamente immersi nello stile di vita mediterraneo. Non sorprendetevi se vi ritroverete a se le vostre labbra cominceranno a fischiettare O sole mio...

 


 

 

"In tempi come questi
la fuga è l'unico mezzo per mantenersi vivi
e continuare a sognare."

famosa citazione di Henri Laborit
dall’introduzione del film
Mediterraneo

 

 

 

 

 

 

 

 

Il miglior privato alloggio nel arcipelago di Sibenik (Sebenico)